Mostra sulle torri costiere

Lunga serie di iniziative messe a punto dal Centro Studi Don Pietro Fanciulli con il supporto di diverse associazioni della Costa d’Argento, del Comune di Monte Argentario e con il patrocinio dell’ambasciata di Spagna in Italia. Il filo conduttore sarà la mostra documentaria “La difesa costiera dei Reali Presidi di Toscana” curata da Gualtiero Della Monaca che resterà aperta, ad ingresso gratuito, nei locali di via Scarabelli da sabato 17 giugno a sabato 8 luglio 2017. I giorni e gli orari di accesso sono il martedì, giovedì, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 12.00 ed il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 17.30 alle 19.30. In questo periodo saranno inseriti due eventi di grande importanza quali La festa delle Torri e l’omaggio a Don Pietro Fanciulli.

L’inaugurazione della mostra è in programma per le ore 18.30 di sabato 17 giugno con una tavola rotonda che avrà come relatori la prof. Anna Guarducci dell’Università degli Studi di Siena (“Torri e difese costiere dell’Argentario”) e Roberto Damiani (“La pirateria barbaresca nel XVI secolo”); moderatore sarà il dottor Giovanni Alessi. A seguire, duello seicentesco con cappa e spada.

Sabato 24 giugno, torna la Festa delle Torri alla Fortezza Spagnola. Alle ore 19.00 aperitivo in Fortezza aspettando la rievocazione storica delle segnalazioni tra le torri costiere; alle 20.00 partenza del segnale fumogeno che percorrerà tutto l’Argentario ed infine, dalle 21.00, serata in Fortezza tra light dinner e musica.

L’omaggio a Don Pietro Fanciulli caratterizzerà la mattina del 29 giugno, data di nascita, presa dei voti ed onomastico del compianto sacerdote. Le commemorazioni inizieranno alle ore 8.30 con la Santa Messa nel cortile del Centro Studi; alle 10.30 intervento di Sergio Wongher su “Don Pietro Fanciulli, parroco della Chiesa dell’Immacolata” ed alle 11.00 conferenza del prof. Angelo Biondi sul tema: “Don Pietro Fanciulli, studioso dei Reali Presidi di Toscana”. E per concludere, aperitivo con la presenza di figuranti in costume.

La mostra si concluderà sabato 8 luglio alle ore 18.30 nella sede di via Scarabelli con una tavola rotonda moderata dal dottor Paolo Mastracca. Relatori, l’architetto Francesco Broglia dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza che interverrà su “La piazzaforte di Orbetello”, l’architetto Bruno Mussari dell’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria che illustrerà “Il sistema difensivo di Porto Ercole”. A seguire, ballo seicentesco in costume.